Sanità pubblica, «stop privatizzazione». I comitati a difesa scendono in piazza (foto e video)

In attesa del consiglio regionale monotematico sulla sanità che si dovrebbe tenere lunedì prossimo a Campobasso va in scena un’altra forma di protesta.
«La politica continua a privatizzare la sanità pubblica è questo è assolutamente inaccettabile». E’ anche questo il senso del sit in di protesta che si sta svolgendo in questi momenti (ore 11,15) davanti la sede della Giunta regionale in via Genova a Campobasso. Presenti i rappresentanti dei comitati a difesa della sanità pubblica provenienti da tutta la regione e in particolare quelli più agguerriti arrivati da Isernia per rimarcare la disastrosa situazione al Veneziale dove si continuano a smantellare reparti. Sulla punta del cannone è finita l’intera classe politica (quindi anche Toma) alla quale si chiede un immediato dietrofront sulla privatizzazione dei servizi sanitari molisani. I comitati hanno intenzione di chiedere al nuovo direttore generale dell’Asrem di annullare definitivamente il Pos e discutere direttamente con le parti interessate e soprattutto col territorio affinché venga stilato un altro nuovo documento. Particolarmente duri i toni usati del sindacalista Emilio Izzo ai nostri microfoni.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com