Sanità, Piano di rientro bocciato a Roma: bordate da Federico

Camera di Commercio – SPID

«Sono ancora in attesa di leggere i verbali del Tavolo di verifica per il Piano di rientro della sanità molisana, ma sembra che dal bilancio sanitario manchino 7 milioni di euro di fiscalità (le tasse dei molisani) che la Regione Molise non avrebbe messo sui capitoli destinati al comparto sanitario: una cosa che se confermata sarebbe incredibile!», così il deputato molisano 5 Stelle Antonio Federico con riferimento al Tavolo Tecnico tenutosi quest’oggi a Roma sul tema sanità.
«Ricordiamo tutti le dichiarazioni rilasciate dal Presidente Toma solo qualche mese fa a proposito dei 15 milioni di euro che erano stati spostati dal conto della sanità al conto ordinario della Regione: “I soldi della sanità non sono i soldi della sanità”, disse. Oggi, a quanto pare, il Tavolo tecnico è stato costretto a ribadire l’ovvio e cioè che i soldi della sanità sono della sanità!
Ad ogni modo, se così fosse, sarebbe la prima volta nella storia che la Regione non versa al comparto sanitario i soldi destinati alla salute dei cittadini. In attesa di conferme e ulteriori dettagli, per il momento mi sento di dire soltanto una cosa – conclude Federico – auspico un cambio di atteggiamento da parte del Presidente della Regione affinché metta in condizione la struttura commissariale di lavorare al meglio e offrire a tutti i molisani la sanità che meritano»«.

Camera di Commercio – SPID

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli