Sanità, parlano i Commissari: «Situazione drammatica». E illustrano il Pos

Audizione di Angelo Giustini e Ida Grossi. Sotto la lente i soldi delle fiscalità mai trasferiti nelle casse della sanità e il nuovo Piano operativo sanitario

«Una situazione drammatica». Duro, diretto al punto, nello spiegare quello che è stato trovato al loro arrivo e quello che sarà il futuro della sanità molisana. E’ ancora in corso presso il consiglio regionale del Molise l’audizione dei Commissari ad Acta della sanità Angelo Giustini e Ida Grossi. Davanti ai consiglieri regionali tutti e dei rappresentanti dei vari Comitati del Molise che da anni si stanno battendo in favore della sanità pubblica, Giustini e Grossi hanno fatto il resoconto di quanto trovato al loro arrivo in Molise. Assente all’audizione tutta la Giunta regionale (nonostante si trattasse di una Capigruppo e quindi di fatto gli assessori non sono obbligati alla partecipazione) ad eccezione dell’assessore Vincenzo Niro. Il presidente Donato Toma si è, invece, alzato appena iniziata l’audizione per partecipare in videoconferenza alla Conferenza delle Regioni per il Patto della Salute. Una lunga disamina quella effettuata da Giustini che più di una volta ha definito «drammatica» la situazione trovata al loro arrivo in Molise. Sotto la lente sono andati a finire i conti della sanità, con un Molise continuamente in deficit e, soprattutto, la mancanza di trasferimento delle fiscalità, ossia delle tasse, sul capitolo della sanità. Nella sostanza, stando a quanto riportato da Giustini, per anni le tasse pagate dai molisani per la sanità non sarebbero mai arrivate nel capitolo dedicato appunto alla sanità. Una situazione che lo stesso Giustini avrebbe denunciato agli organi competenti. Il sub commissario Grossi, invece, ha provveduto ad illustrare brevemente il nuovo Pos che prevede un Hub principale del Cardarelli di Campobasso dove sarà presente un Dea di I Livello e due Spoke, il San Timoteo di Termoli e il Veneziale di Isernia. Attualmente è iniziata la discussione in cui interverranno tutti i consiglieri regionali.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com