Sanit?, il Molise scende nella classifica del Ministero della Salute

CAMPOBASSO. Mercoled? 11 novembre, a Roma, sono stati illustrati i risultati relativi alla graduatoria provvisoria delle Regioni italiane in tema di sanit? sulla base dei Lea, i livelli essenziali di assistenza. Il Molise rimane nella zona bassa della classifica passando dal 13esimo al 14esimo posto. Alla Toscana il primo posto, crescono Lombardia, Veneto ed Emilia mantengono la posizione, mentre, chiude la Calabria ultima in classifica. Come annunciato la griglia di valutazione della qualit? del sistema sanitario ? basata sull?erogazione dei Lea, i Livelli essenziali di assistenza, oltre che sulla durata dei ricoveri, la copertura delle vaccinazioni e la qualit? dell’assistenza domiciliare. A ciascun indicatore viene assegnato un punteggio e questa ? la graduatoria: 1. Toscana 217 (nel 2013 214, 1?); 2. Emilia Romagna 204 (204, 2?); 3. Piemonte 194 (201, 3?); 3. Liguria 194 (187, 6?); 5. Lombardia 193 (187, 6?); 6. Marche 192 (187, 4?); 7. Veneto 189 (190, 5?); 8. Basilicata 177 (179, 12?);9. Sicilia 170 (165, 9?); 10. Umbria 165 (179, 8?);11. Abruzzo 163 (152, 10?);12. Puglia 161 (134, 15?);13. Lazio 154 (152, 11?);14. Molise 148 (140, 13?);15. Campania 139 (127, 16?);16. Calabria 131 (135, 14?). Al momento, le maggiori criticit? rilevate dal rapporto sono le coperture vaccinali per i bambini, ma anche quelle anti-influenzali per gli anziani, la prevenzione veterinaria e alimentare, la carenza di screening, l?eccesso di parti cesarei (soprattutto in Campania e Basilicata), l?assistenza residenziale e la salute mentale in Puglia, Molise e Basilicata.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com