Sanità, Federico: «Non ci sarà alcun blocco del turnover»

Greco: «Provvedimento superato, basta con il terrore»

Blocco del turnover e aumento delle tasse: Antonio Federico smentisce la ricostruzione delle ultime ore circa le conclusioni del tavolo tecnico ministeriale.
«In merito al blocco del turnover – afferma il parlamentare cinquestelle – Governo e Parlamento hanno già posto rimedio a questa situazione nel primo provvedimento utile, il cosiddetto Decreto Calabria, con un emendamento che, appunto, elimina il blocco del turnover per le regioni in piano di rientro. Chi conosce la materia – aggiunge Federico – sa bene che questa iniziativa può essere operativa solo con la conversione in legge del decreto, che arriverà entro i primi giorni di luglio». Restano sul tavolo però gli aumenti previsti dalla tassazione in base al deficit registrato dai tecnici ministeriali.
Il deputato pentastellato riconferma quanto espresso all’indomani dell’approvazione del Decreto Calabria: «Conosciamo tutti lo stato in cui versa la Sanità molisana e quanto male la politica ha fatto in questi anni al sistema sanitario regionale. È quindi conseguenza logica che il Tavolo tecnico davanti a determinati parametri abbia proceduto in maniera quasi automatica al nuovo blocco del turnover. Tuttavia, in questo caso il blocco durerà solo qualche altra settimana, come detto fino a quando il decreto Calabria sarà legge. Questo è un risultato che rivendico insieme a tutto il Movimento 5 Stelle, perché è qualcosa che il Molise e migliaia di cittadini attendono da anni.» Infine la stoccata rispetto alle sollecitazioni che sono arrivate in queste ore: «La ricostruzione fatta da chi taccia me e il Movimento 5 Stelle di aver annunciato qualcosa che non risulta vero, è quanto meno fuorviante. Ripeto: il decreto Calabria, una volta legge, eliminerà il blocco del turnover per le regioni in piano di rientro. Stiamo provando in tutti i modi a porre rimedio ad errori imperdonabili fatti dai Governi passati, di centrodestra e centrosinistra. In casi come questo – conclude – ci riusciamo».
Anche il capogruppo pentastellato Andrea Greco, dopo l’allarme lanciato sul blocco del turnover in sanità determinato dalle risultanze dell’ultimo tavolo tecnico ministeriale (già superato dal Decreto Calabria), ha voluto sottolineare in un video sul web la posizione assunta dal Movimento Cinque Stelle «Il Governo ha già scritto un emendamento nel decreto legge Calabria che sblocca il turn over per le regioni in piano di rientro. Una legge in favore del Molise. Cosa succede? Ci dovrà essere la conversione del decreto, tempi tecnici che scadono a luglio, ciò significa che dall’estate non ci sarà più il blocco del turnover. Le uscite delle ultime ore inducono i cittadini al terrore e allo sconforto: gli addetti ai lavori sanno bene di cosa stiamo parlando, quindi mi chiedo perché vengano riportate queste dichiarazioni. Scrivere notizie forvianti a tre giorni dal voto può essere molto dannoso per i cittadini.»

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com