Sanit? e Ss. Rosario: di chi ? la colpa?

Campeggia oggi sulla struttura ospedaliera cittadina la scritta ?Punto di Primo Intervento?.
Il Santissimo Rosario dunque declassato a ?Ospedale di Comunit?? con buona pace di tutti, comitato, amministratori locali e medici ospedalieri e operatori sanitari del nosocomio venafrano. I cittadini riflettono sui colpevoli dello sfascio della sanit? pubblica.
Allo stato disastroso delle cose registriamo infatti il disappunto ormai unanime dei molisani per gli ospedali che chiudono, per i servizi che non ci sono pi?, per le prestazioni negate e per le quotidiane minacce alla sopravvivenza ed alla tutela della salute dei cittadini di questo territorio, essendo stata in buona parte cancellata una sanit? pubblica che sino a poco fa era sinonimo di garanzia e sicurezza.
Chiudiamo con una delle mille e giustificatissime obiezioni dei venafrani quando pensano a cos?era decenni addietro e cos?? oggi il loro ?povero? SS. Rosario.
?Il nostro ospedale civile di zona, diventato oggi tutt?altro, -si osserva da Venafro- ad inizio del terzo millennio era l?unico ospedale molisano coi conti in attivo per milioni di euro, data la sua felice collocazione interregionale e la possibilit? d?intercettare tantissima utenza extraregionale”.