Sabato la spesa della solidariet?: il Molise ? pronto

“La fame oggi ha assunto le dimensioni di un vero ?scandalo? che minaccia la vita e la dignit? di tante persone. Ogni giorno dobbiamo confrontarci con questa ingiustizia, mi permetto di pi?, con questo peccato. Non possiamo compiere un miracolo come l?ha fatto Ges?; tuttavia possiamo fare qualcosa, di fronte all?emergenza della fame, qualcosa di umile, e che ha anche la forza di un miracolo”. Le parole di Papa Francesco in occasione dell’udienza alla Rete del Banco Alimentare dello scorso 3 ottobre sintetizzano il senso della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, che si svolger? anche in Molise sabato 28 novembre.
Un gesto giunto alla diciannovesima edizione: a quanti si recheranno a fare la spesa nei tantissimi supermercati che aderiscono all’iniziativa (almeno 100 in Molise), i volontari con la pettorina gialla chiederanno di acquistare alimenti per l?infanzia, riso, olio, legumi, sughi e pelati. All’uscita, gli stessi volontari ritireranno questi prodotti che nelle settimane successive saranno distribuiti ai 6.395 poveri molisani assistiti dal Banco Alimentare mediante 41 strutture caritative convenzionate (mense per i poveri, associazioni di volontariato, parrocchie e via dicendo). Un contributo importante che nasce dal basso, e che va aggiungersi al cibo che quotidianamente il Banco Alimentare recupera da grande distribuzione, filiera agroalimentare e assistenza comunitaria mediante il programma Fead: nel 2014, in Molise il Banco ha distribuito complessivamente 185 tonnellate di cibo, di cui 44 quelle provenienti dalla giornata della Colletta Alimentare. I volontari con la pettorina gialla saranno quelli del Banco Alimentare, ma non solo: partecipano all’iniziativa tantissime realt?, dagli Alpini agli scout, dai volontari vincenziani all’Associazione Nazionale Carabinieri, passando per parrocchie, associazioni di volontariato e semplici cittadini. Una grande festa della carit?, che nelle due province molisane arriva a coinvolgere circa mille volontari.
Tutte le informazioni, compreso l’elenco dei supermercati aderenti, sono sul sito www.bancoalimentare.it. Dal 22 novembre al 6 dicembre, infine, sar? possibile inviare l’sms solidale al 45502 per contribuire a sostenere le ingenti spese di organizzazione.

Adv_210x297.indd