Romagnuolo: «Uniti per risolvere insieme con i fatti i problemi del Molise»

CAMPOBASSO

«Far finta che la coalizione del centrodestra alla Regione Molise vada d’amore è d’accordo, significa non affrontare la realtà politica che vede il centrodestra molisano perdere ogni giorno consensi tra i cittadini. Se il dialogo, il confronto e l’intesa, sono argomenti inesistenti rispetto all’azione di governo regionale, significa che non si vogliono affrontare le problematiche che assillano i cittadini molisani. Secondo me, c’è la necessità di sedersi attorno ad un tavolo e affrontare le varie difficoltà che stanno a cuore ai tanti cittadini. É evidente, che l’azione di Governo regionale è carente, incompleta e genera disappunto e perplessità». É quanto dichiarato dal consigliere regionale Aida Romagnuolo. «Bivaccare – ha continuato Romagnuolo – non serve a nessuno e tanto meno ai cittadini e pertanto, voglio augurarmi che certe prese di posizione da parte del presidente, rivolgendosi ai suoi consiglieri regionali di maggioranza, siano solo esternazioni del momento. Perché se non fossero tali, ma frutto della sua convinzione – ha continuato Romagnuolo – c’è allora la necessità, qualora all’orizzonte tutto restasse immutato, di una seria riflessione forte, convinta e consapevole da parte di chi, come me ed altri, la pensano diversamente. Tutti insieme, caro presidente Toma – ha concluso Romagnuolo – per risolvere una volta per tutte il dramma e i veri problemi del nostro Molise, per aiutare i tanti lavoratori che hanno perso il posto di lavoro ed hanno seri problemi nelle loro famiglie, per aiutare chi un lavoro non lo ha, per offrire un futuro migliore ai giovani e a tutti i molisani».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com