Roberto Fagnano, carriera brillante e quel sogno spezzato

Campobassano, avvocato, manager. Ma soprattutto una persona leale e disponibile. Che amava la sua terra. Nella quale era intenzionato a tornare. Si era, infatti, candidato a guidare la Asrem ed era uno dei papabili per ricoprire quell’incarico. Roberto Fagnano ha sempre lavorato per il bene della sua terra: 56 anni e una fitta carriera alle spalle. Iscritto all’albo degli avvocati dal 1991. Negli anni 90 l’impegno in politica: consigliere comunale a Campobasso dal 1990 al 1995. Ha seguito le orme del papà Mario che è stato consigliere e assessore comunale negli anni ’80.

Dal 2007 al 2012 Roberto Fagnano è stato direttore generale dell’assessorato regionale alla sanità del Molise. Una breve esperienza al comune di Termoli, come direttore generale, sotto la guida di Remo Di Giandomenico.

Poi ha spiegato le ali lontano da casa, prima manager della Asl di Teramo e poi, incarico che ricopriva attualmente, capo del Dipartimento Salute della Regione Abruzzo. Con il sogno, mai celato, di tornare a poter dare il suo contributo nella sua terra. Anche per poter seguire più da vicino l’amato Lupo. Sogno spezzato questa mattina. Alle 9.55 di un martedì di fine ottobre.