Rischiò la vita in un tragico incidente, Simone è salvo

Nei giorni scorsi ha ripreso conoscenza e ora per lui un lungo percorso riabilitativo

REDAZIONE

Aveva rischiato la vita nel terribile incidente avvenuto lo scorso 12 ottobre sulla Statale 17 al chilometro 208 in prossimità dello svincolo per Bojano. Tre le auto che erano rimaste coinvolte nell’impatto e 2 le persone decedute, Angelini Antonio di 77 anni di Bojano e Caraviello Gennaro di 21 anni di Bojano. Simone viaggiava in auto con Antonio in quella maledetta sera. Ha lottato strenuamente per la vita all’ospedale Cardarelli di Campobasso e finalmente, da qualche giorno, è arrivata la notizia che tutti stavano aspettando: Simone si è svegliato ed è uscito dalla Rianimazione. Una gioia immensa per i familiari e gli amici che gli avevano dedicato tanti messaggi di incoraggiamento come quelli dei compagni di nuoto della società H2O, impressi anche sugli striscioni appesi all’ingresso della piscina del capoluogo. Stando alle informazioni trapelate Simone sarebbe stato trasportato presso il reparto di Riabilitazione Neurologica all’ospedale di Teramo, centro più vicino. Si è svegliato, è vigile, ma non parla. La strada riabilitativa è certamente lunga ma la forza di Simone è grande. Lo ha dimostrato lottando con tutte le sue forze per rimanere aggrappato alla vita. La felicità dei parenti e degli amici è enorme e la voglia di riabbracciare Simone è tanta. E a Simone vanno anche gli auguri dell’intera redazione del Quotidianomolise per una pronta guarigione. 

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com