Rischia di saltare il ciclo di dialisi a causa del maltempo, 78enne salvata dai carabinieri

L’anziana, che risiede in un paese della Val di Sangro in Abruzzo, si sarebbe dovuta recare ad Agnone ma la cooperativa che si occupa dei trasporti aveva sospeso il servizio a causa della neve. Provvidenziale l’intervento dei militari dell’Arma

Si sarebbe dovuta recare ad Agnone per sottoporsi alla dialisi, missione quasi impossibile con le strade completamente coperte di neve. E’ stato solo grazie all’intervento dei carabinieri di Atessa se un’anziana 78enne è riuscita a raggiungere il paese altomolisano.

La storia è stata raccontata dal quotidiano abruzzese Il Centro. La 78enne di Borrello, paese abruzzese al confine con il Molise, vedova, rischiava di rinviare di diversi giorni la dialisi, poiché la cooperativa che normalmente trasporta l’anziana dal suo domicilio fino ad Agnone, dove si trova la struttura sanitaria, in mattinata l’aveva avvisata che non avrebbe effettuato il servizio vista l’impraticabilità delle strade.

I carabinieri di Borrello non si sono tirati indietro e hanno provveduto a trasportare con l’auto di servizio la 78enne fino ad Agnone, impiegando circa due ore di viaggio per percorrere appena 21 chilometri di strada e consentire all’anziana di avere tutte le cure del caso.