‘Rincari infami”, flash mob domani davanti alla prefettura di Campobasso

L’aumento smisurato dei costi energetici crea tensioni e paure anche in Molise. Le piccole imprese rischiano di scomparire per sempre, mentre le fasce deboli vivono momenti difficilissimi. Pensionati e famiglie monoreddito non riescono più a pagare le utenze: arrivare alla fine del mese per molti di loro è ormai diventato impossibile. E sono sempre di più i cittadini che si rivolgono alla Caritas.

C’è preoccupazione per l’aumento dei costi al limite della sopportabilità. Lo stato di forte disagio sociale è stato raccolto in Molise da due comitati civici: “Cacciamoli” e “Rincari Infami“. Cittadini esasperati che chiedono al governo l’adeguamento dei salari attraverso con una protesta popolare a Campobasso, davanti alla Prefettura, giovedì 17 febbraio alle ore 10.30.