Rifiuti abbandonati per strada, scatta la pulizia “extra”

Il sindaco di Portocannone, Giuseppe Caporicci: «Fa male vedere il nostro territorio ridotto così»

PORTOCANNONE. E’ iniziata questa mattina, 31 gennaio, a Portocannone l’opera di pulizia delle cunette dai rifiuti che vengono abbandonati per strada dai soliti incivili. Si tratta, purtroppo, di un fenomeno particolarmente diffuso in basso Molise dove spesso vengono trovate delle vere e proprie discariche a cielo aperto nei pressi delle strade provinciali. «Fa male al cuore vedere le nostre cunette piene di cumuli di rifiuti, nonostante un servizio di raccolta porta a porta, un isola ecologica attiva 6 giorni su 7 ed un’ Eco-isola informatizzata operativa h 24″, ha affermato il sindaco di Portocannone, Giuseppe Caporicci. “Sembra quasi che qualcuno si accanisca a fare del male a sé stesso ed alla propria Comunità. Oggi stiamo facendo una pulizia straordinaria, ma è evidente che con i nostri scarsi mezzi non saremo mai in grado di monitorare tutti i nostri 13 Km quadrati di territorio.
La collaborazione ed il senso civico della Cittadinanza, sono elementi essenziali per la tutela dell’ambiente e del paesaggio che ci circonda ; per questi motivi l’Amministrazione Comunale organizzerà a breve, coinvolgendo anche la Scuola Primaria e Secondaria di Portocannone, una Giornata Ecologica con il fine di sensibilizzare il più possibile la Popolazione sui temi della salvaguardia dell’ambiente e del decoro urbano. Con l’occasione ringraziamo le maestranze del Comune per il lavoro di pulizia straordinaria svolto questa mattina».