Ricicl’Arte, presentato il progetto scolastico a difesa dell’ambiente

Bricofer

Nel complesso museale di Santa Maria delle Monache di Isernia, si è svolta la conferenza stampa riguardante il progetto «Ricicl’Arte», che ha visto protagoniste le scuole isernine impegnate su tematiche ambientali in chiave artistica. All’incontro con i giornalisti erano presenti l’assessore comunale all’ambiente Domenico Chiacchiari, l’assessore all’istruzione Sonia De Toma, il funzionario del MiBACT Emilio Izzo e Carmen D’Antonino per la Smaltimenti Sud. «Il progetto Ricicl’Arte – ha esordito De Toma – è consistito nella realizzazione, con materiali di riciclo, di opere d’arte che raffigurano i monumenti della nostra città. Tali lavori resteranno in mostra nei locali del Museo di Santa Maria delle Monache, che è la sede più idonea per iniziative del genere». «E’ solo la prima di diverse iniziative – ha aggiunto l’assessore Chiacchiari – che riguarderanno le possibili sinergie fra il Comune e il mondo della scuola. L’idea progettuale è stata quella di educare le nuove generazioni ad una corretta cultura del riciclo, spingendoli a creare piccole opere che avessero quale tema le antichità della nostra città. Desideriamo educarli al rispetto del territorio e dei luoghi dove vivono». «Voglio sottolineare come, con la mostra che allestiremo, – ha affermato Emilio Izzo – per la prima volta Santa Maria delle Monache sarà messa a disposizione di istituzioni ed operatori esterni, ed è quindi per me doveroso ringraziare il direttore del polo museale, il prof. Stefano Campagnolo. La nostra adesione all’iniziativa del Comune e della Smaltimenti Sud è motivata dal fatto che riteniamo giusto rivolgere la dovuta attenzione al riutilizzo del materiali di scarto, secondo un’adeguata educazione ambientale ed artistica delle nuove generazioni». «Ricicl’Arte – ha concluso D’Antonino – è stato un laboratorio fondamentale, perché ha consentito agli alunni di Isernia di apprendere la pratica del riuso creativo. Si tratta di un progetto che la Smaltimenti Sud ha reputato molto qualificante, giacché ha inteso far comprendere ai giovani l’importanza del riciclo attraverso la creazione di cultura». La mostra resterà aperta per una settimana, nei locali di Santa Maria delle Monache, con ingresso libero. L’inaugurazione ci sarà giovedì 31 maggio, alle ore 10.

29 maggio 2018

G.S.

 

Bricofer

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli