Riciclaggio di assegni rubati, pregiudicato in manette

Cucine store

I Carabinieri della Stazione di Filignano hanno tratto in arresto un pregiudicato di Pozzilli in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Roma, poiché, secondo quanto emerso dalle risultanze investigative, negli ultimi anni in diverse circostanze e in varie province del territorio nazionale, si era recato presso uffici postali e, dopo aver sostituito il nome del beneficiario, incassava gli importi per svariate migliaia di euro, relativi ad assegni bancari e circolari, destinati a persone alle quali erano stati precedentemente trafugati durante le spedizioni. L’uomo è stato accompagnato in caserma per le formalità di rito e trasferito presso la Casa Circondariale di Isernia con l’accusa di ricettazione, falsità in scrittura privata, sostituzione di persona e truffa aggravata. Sempre a Pozzilli, i militari della Stazione di Filignano hanno intercettato tre pregiudicati provenienti dall’hinterland napoletano, con a carico precedenti per spaccio di stupefacenti e reati contro il patrimonio. I tre, sorpresi mentre si aggiravano a bordo di un’autovettura nelle vie del centro abitato, sono stati fermati ed accompagnati in caserma, dove in considerazione dei loro precedenti e non potendo escludere che fossero giunti in provincia di Isernia proprio per perpetrare qualche azione delittuosa, sono state avviate nei loro confronti le procedure per l’applicazione della  misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio, consistente nel rimpatrio con divieto di ritorno nel territorio isernino.

(foto archivio)

 

 

 

 

Cucine store

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli