Resta folgorato mentre gioca con gli amici, 13enne in prognosi riservata

Il ragazzo trasferito all’ospedale di Foggia in gravi condizioni. Sequestrata la zona del parco dove è avvenuto il fatto. Indagini in corso

E’ stato trasferito all’ospedale di Foggia dove è ricoverato in una situazione critica e in prognosi riservata un 13enne di Montenero di Bisaccia che nella giornata di ieri, 28 giugno, è rimasto folgorato mentre si trovava con alcuni amici nei pressi della chiesa dei Santi Pietro e Paolo.

E’ successo tutto in una frazione di secondo il 13enne stava giocando con gli amici in un parchetto quando, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri della stazione di Montenero e dei vigili del fuoco è rimasto folgorato sembrerebbe da un palo della pubblica illuminazione.

Il giovane è stato immediatamente soccorso dai medici del 118 che lo hanno soccorso e defibrillatore, sottoponendolo al massaggio cardiaco e trasportandolo in codice rosso prima presso il pronto soccorso del San Timoteo di Termoli e successivamente è stato stabilizzato e trasferito presso la Rianimazione dell’ospedale di Foggia dove si trova attualmente ricoverato in gravi condizioni e in prognosi riservata.

Non è chiara la dinamica dell’accaduto sul quale stanno indagando i carabinieri della stazione di Montenero assieme ai vigili del fuoco che questa mattina, 29 giugno, hanno effettuato un nuovo sopralluogo. La zona è stata transennata e sequestrata nel frattempo restano critiche e in prognosi riservata le condizioni del 13enne.