Resistenza, violenza e minacce ai Carabinieri, pregiudicato in carcere

Denunciata anche la convivente che si opponeva alla misura restrittiva del compagno

I Carabinieri del NORM della Compagnia di Agnone hanno tratto in arresto un pregiudicato, già sottoposto alla misura dell’affidamento in prova al servizio sociale, perché resosi responsabile di resistenza, violenza e minaccia nei confronti dei militari operanti.

Nello specifico, nel corso di esecuzione dell’ordinanza emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Campobasso a carico del soggetto che stabiliva la sospensione della predetta misura di affidamento  con accompagnamento presso il carcere, l’uomo opponeva resistenza con atti violenti nei confronti dei Carabinieri. Subito i militari contenevano le escandescenze del prevenuto, spalleggiato nella circostanza anche dalla convivente,  la quale, nell’illusorio tentativo di scongiurare l’esecuzione della misura coercitiva a carico del compagno, attuava condotte minacciose nei confronti dei militari operanti. I Carabinieri, nell’immediato, riuscivano a ricondurre alla calma entrambi i soggetti esagitati e, dopo le formalità di rito, il pregiudicato veniva associato presso la casa circondariale di Isernia e dovrà rispondere alla Magistratura anche delle condotte violente, mentre la giovane donna veniva denunciata all’Autorità Giudiziaria per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com