Rapinata e aggredita in casa insieme al figlio disabile, ritrova i soldi nell’auto

Il denaro era sul sedile anteriore insieme a tre crocifissi

Nuovarreda

CAMPOMARINO

Ha ritrovato tutti i soldi che le erano stati sottratti durante la rapina subita in casa lunedì scorso la donna di Campomarino che assieme a suo figlio disabile è stata aggredita all’interno della propria abitazione da due uomini incappucciati e dalla corporatura esile. Oggi il ritrovamento di quanto le era stato sottratto all’interno di una custodia di cd poggiata sul sedile anteriore del guidatore. Assieme ai soldi anche tre piccoli crocifissi. Le indagini dei carabinieri vanno avanti per cercare di dare un volto ai due malviventi.

Nuovarreda

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli