Rapinarono la farmacia di Mirabello, ai domiciliari due malviventi

I Carabinieri hanno chiuso il cerchio intorno ai due grazie soprattutto alle telecamere di videosorveglianza

Proloco Pietramurata

CAMPOBASSO

Sono agli arresti domiciliari da ieri sera su mandato del procuratore Giuliano Schioppi i due soggetti che misero a segno la rapina ai danni della farmacia di Mirabello Sannitico l’11 giugno scorso che fruttò un bottino di 600 euro. Si tratta di personaggi già noti alle forze dell’ordine: un campobassano classe 1982 ed un termolese del ’93; la loro vettura, rubata nel centro storico, è stata ritrovata al parcheggio del cimitero del capoluogo anche grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza. Uno dei due effettuò a volto scoperto un breve sopralluogo, dando poi l’ok al complice incappucciato che armato di taglierino portò via il bottino.

I due, come spesso accade, molto probabilmente furono spinti al gesto dal bisogno di liquidità per acquistare sostanza stupefacente per uso personale e di spaccio.

Proloco Pietramurata

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com