Raffica di multe contro le soste selvagge sugli stalli dei disabili

ISERNIA. Nella mattina di oggi, venerdì 31 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Isernia, durante i quotidiani controlli del territorio e quindi anche alla circolazione stradale, hanno attuato uno specifico servizio finalizzato al contrasto del fenomeno delle soste “selvagge” a tutela delle persone diversamente abili che trovando occupati da utenti insensibili che non hanno diritto alla sosta negli stalli dedicati, per poter parcheggiare le proprie autovetture e svolgere le proprie faccende e recarsi nei vari luoghi della cittadina pentra, molto spesso sono costretti a ricorrere alla richiesta d’intervento al numero 112.

In particolare, nel corso dell’attività i militari hanno controllato 45 automezzi ed elevate 10 contravvenzioni al Codice della Strada per soste arbitrarie proprio nei parcheggi riservati ai disabili. Nello specifico sono stati monitorati i parcheggi posti nei pressi degli esercizi commerciali del centro città e parcheggio dell’Ospedale ove i cittadini, al fine di non perdere tempo in cerca di altro luogo ove lasciare l’auto, non curanti del segnale e degli spazi delimitati, comodamente hanno approfittato della momentanea disponibilità dello stallo parcando l’autovettura in divieto di sosta pur non avendone titolo. Complessivamente sono state verbalizzate svariate centinaia di euro e decurtati 14 punti agli automobilisti incuranti delle più elementari regole di civile convivenza.