Dormire bene: ecco i consigli per riuscirci

di Luigi Castellitto

Dormire bene piacerebbe a tutti. Quel che sembrerebbe un qualcosa che dovrebbe compiersi in modo naturale, a volte può risultare faticoso.
Il sonno è parte fondamentale della nostra salute, fisica ed emotiva. Quando la giornata comprende episodi di tensione, quando disconnettersi dalla routine è un problema o i pensieri si affollano nella testa al momento di andare a dormire, pare molto più difficile farlo; sarebbe quindi importante mettere in atto una buona igiene del sonno. Quest’ultima potrebbe essere definita come l’insieme di quelle abitudini che fanno più agevole la transizione dalla veglia al sonno e che rendono possibile dedicare alcune ore al riposo di corpo e mente, per permettere di recuperare le forze e mantenere il cervello attivo nel post dormire.
Una buona igiene del sonno aiuta a migliorare le funzioni cerebrali, a perdere peso (il sonno agisce sugli adipociti che rilasciano leptina), la salute fisica (perché, ad esempio, il sistema immunitario si rigenera e si mantiene attivo nella lotta contro infezioni o malattie) salute mentale ed emotiva (il dormire è associato al rilascio di serotonina e dopamina, riesce ad arrestare i sintomi di stress e depressione).
Quali posso essere dei metodi che possono facilitare il riposo?
Stabilire una routine prima di andare a dormire e scegliere un orario fisso è un buon inizio. Poi sarebbe idoneo andare a letto solo per dormire, niente smartphone e simili, e se dopo un po’ non si riesce a conciliare il sonno, è meglio abbandonare la stanza e dedicare del tempo a un’attività tranquilla, come leggere. Quando si utilizza il letto per studiare, guardare la televisione o mangiare, il sonno non viene associato a tale spazio e sarà difficile, in un secondo momento, riuscire a dormire.
Anche mantenere una dieta sana è fondamentale per una buona igiene del sonno. I pasti abbondanti prima di andare a dormire o le bevande energetiche o che contengono caffeina rendono, notoriamente, difficoltoso riposare bene. Servono alcune abitudini alimentari salutari, che permettono di stabilire delle routine per l’organismo. Importante anche cercare di cenare almeno due ore prima di andare a letto, in modo da evitare che alcuni organi siano sotto sforzo mentre si cerca di prendere sonno.
Un altro punto importante è la cura dello spazio in cui dormiamo: non deve esserci molta luce, la temperatura deve essere piacevole e i colori del luogo devono richiamare il riposo e la pace, senza attivare l’organismo.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com