Quando la musica incontra la letteratura: torna il premio “De André”

Tra i nomi in giuria per la sesta edizione, organizzata dall’associazione “Crêuza de Mä” di Pietracatella, il vignettista Vauro

PIETRACATELLA. Torna il premio letterario nazionale “Fabrizio De André” con la sesta edizione, organizzato dall’associazione culturale “Crêuza de Mä” di Pietracatella in un incontro tra musica e letteratura. Come ogni anno il premio propone componimenti in narrativa e versi ispirati ad un’immagine tratta dal repertorio del cantautore genovese, e il leitmotiv della sesta edizione del premio letterario può essere sintetizzato: (…) Quello che non ho è quel che non mi manca (…). I componimenti saranno selezionati da un comitato scientifico composto da professori e personalità esperte nel campo della poesia e della prosa, che sarà reso noto a breve. Tra i nomi in giuria per questa edizione abbiamo lo scrittore, giornalista e vignettista Vauro Senesi, che ha realizzato un’illustrazione ispirata al premio. Inoltre anche quest’anno il premio vedrà la partecipazione di una Giuria Popolare che darà una menzione speciale per entrambe le categorie.

Il concorso letterario è suddiviso in due categorie di partecipanti, studenti e cittadini italiani, che potranno proporre le opere in due sezioni diverse: poesia e narrativa. La categoria studenti, o giovani, prevede la partecipazione gratuita solo per le scuole secondarie di secondo grado. Tutti gli altri concorrenti dovranno versare la quota di iscrizione: 10 euro per ogni sezione. Se si decide di partecipare a entrambe le sezioni il contributo da versare sarà di 15 euro. Gli elaborati dovranno pervenire entro e non oltre il 31 dicembre 2019. I finalisti verranno avvisati entro il 15 giugno 2020 tramite posta elettronica o telefonicamente. Per ulteriori informazioni e modalità di partecipazione, si può consultare il sito www.premioletterariodeandre.com.