Qual è la nazionale che ha vinto più trofei?

Non solo i vari campionati nazionali si sono fermati, ma sono stati rinviati di un anno i grandi eventi internazionali come Europei e Olimpiadi.

Nonostante questo non vogliamo smettere di dare notizie di calcio ai nostri lettori così abbiamo fatto una ricerca per scoprire quale sia la nazionale ad aver alzato al cielo il maggior numero di trofei.

Dopo una breve analisi siamo arrivati alla conclusione che la nazionale ad aver vinto più trofei  è l’Uruguay, squadra di cui il giocatore dell’Inter Diego Godin detiene il maggior numero di presenze (135).

Soprannominata la celeste, la selezione guidata attualmente da Oscar Tabarez ha messo in bacheca per 19 trofei internazionali suddivisi in 2 Coppe del Mondo (1930 e 1950), 15 titoli continentali ( l’ultimo vinto nel 2011) e 2 Giochi olimpici (1924 e 1928)

Al secondo posto troviamo il Brasile, nazionale che detiene il record di Coppe del Mondo vinte,ben 5 vinte tra il 1958 e il 2002, ma a livello complessivo raggiunge i 18 titoli.

Sull’ultimo gradino del podio ci sono i rivali dell’Argentina con due Coppe del Mondo, tutti avranno sentito parlare di Messico 86’ e della doppietta di Maradona ai quarti contro l’Inghilterra, e della Mano de Dios segnò il primo goal tra lo stupore generale.

In questa top ten troviamo due squadre che potremmo definire come delle sorprese: sono Costa Rica ed Egitto rispettivamente al 5 e 7 settimo posto divise dalla Germania.

La nazionale centroamericana si è aggiudicata 10 titoli continentali, mentre la compagine del Nord Africa ne ha vinte 7.

L’Italia si trova in 8 posizone con 4 Titoli Mondiali, seconda solo a Brasile in questa classifica vinti nel 1934, 1938, 1982 e con il rigore decisivo di Fabio Grosso nella finale di Berlino del 2006 contro i rivali francesi. Nel 1936 gli Azzurri si sono aggiudicati anche i giochi olimpici disputati nella capitale tedesca.

In totale 56 nazionali hanno avuto la fortuna di aggiudicarsi un titolo continentale o internazionale. La Spagna che ha dominato recentemente grazie all’invenzione del tiki-taka si piazza al 14 posto della classifica dietro al Camerun, ed è interessante notare come la vittoria degli Europei del 1964 si dimostri un caso isolato prima del nuovo millennio quando in soli 4 anni hanno portato a casa due  Europei  (2008 e 2012) e il Mondiale sudafricano del 2010.

Gli Europei sono da sempre stati una manifestazione che ci ha regalato sorprese e trionfi inaspettati. Esemplare è il caso della Danimarca che nel 1992 è stata ripescata a sorpesa per la guerra dei Balcani arrivando fino alla finale e vincendo la coppa dopo aver sconfitto la Germania.

Un altra edizione che ha visto trionfare una squadra cenerentola è quella che si è svolta nel 2004 in Portogallo,  nella quale i padroni di casa sono stati sconfitti contro la Grecia sia nella gara inaugurale sia durante la finale del torneo.

Cristiano Ronaldo già presente in quell’anno si rifarà nel 2016 vincendo in Russia contro la Francia, anche se a seguito di un piccolo infortunio sarà costretto a festeggiare dalla panchina.

In attesa che possano riprendere le gare tra nazionali,  possiamo già ipotizzare una favorita per Euro2020? Qualche squadra salirà in questa classifica o possiamo immaginare una new entry?

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com