Protezione solare per capelli: tutto quello che bisogna sapere

Non solo la pelle ha bisogno di protezione dal sole, ma anche i  capelli, che è particolarmente importante in estate, perché l’esposizione alle radiazioni ultraviolette porta a diversi problemi significativi contemporaneamente.

In che modo la luce ultravioletta influisce sui capelli?

La luce ultravioletta è composta da raggi UVA, UVB e UVC.  Fondamentalmente, sono dannosi i raggi UVA e UVB. Sotto l’influenza dei raggi UVA i capelli si decolorano. Questo accade perché la melanina (responsabile del colore) si sacrifica letteralmente nel tentativo di proteggere i capelli. Secondo dati comprovati, i pigmenti di melanina si decompongono per salvare i capelli dalla fotodegradazione, portando alla perdita di colore. Il potere dei raggi UVB è ancora più dannoso è molte volte più forte e porta a una significativa perdita di proteina cheratina nella struttura del capello. Ogni capello è composto quasi interamente da cheratina (i dati oscillano tra il 78-90%), quindi è chiaro che senza di essa non si può assolutamente diventare proprietari di un’acconciatura sana e rigogliosa. In estate, i prodotti con protezione SPF per capelli sono il modo più affidabile per proteggerli dagli effetti dannosi del sole. Questi possono essere sia shampoo, balsamo che spray che si possono usare secondo necessità e della stessa serie https://makeup.it/brand/111282/. Secondo uno studio dell’Istituto di Farmacologia, Ravishankar Shukla University of India, il fattore di protezione solare naturale dell’olio di cocco è 8, quindi è un buon aiuto nella lotta contro i raggi ultravioletti.

I benefici dei siliconi

I raggi del sole sono pericolosi anche perché riscaldano i capelli. Un aumento della temperatura porta anche a scolorimento, danni alla cheratina e, di conseguenza, alla secchezza. Sono stati inventati agenti di protezione termica, ma quando si scelgono è necessario prestare attenzione alla composizione.  Mentre ci viene assicurato che non è stato ancora inventato nulla di più pericoloso per i capelli dei siliconi, è stato dimostrato l’esatto contrario. I siliconi aiutano a trattenere l’umidità e hanno una bassa conduttività termica. Creando un film sui capelli, ne migliorano la protezione termica. Si consiglia di utilizzare prodotti con siliconi non solo in estate, ma tutto l’anno: soprattutto se si usano regolarmente l’asciugacapelli o la piastra.

Immersioni e nuoto senza spiacevoli sorprese

L’acqua di mare o di piscina è dannosa per i capelli. Dopo il bagno, i cristalli di sale rimangono sulla  testa. Interpretando il ruolo di piccoli occhiali, raccolgono i raggi del sole, che causano ulteriori danni e in questo caso per proteggere i capelli dal sole, è meglio sciacquare con acqua dolce dopo aver nuotato. Ancora più pericolosa e l’acqua della piscina. I disinfettanti come il cloro o il rame possono far diventare verdi i capelli biondi o grigi.

Piaceri estivi senza capelli decolorati

Il sole schiarisce allo stesso modo i capelli naturali e quelli tinti che possono essere protetti con prodotti della serie con protezione UV. Questi shampoo, risciacqui, maschere e lacche per capelli sono formulati per proteggere dal sole. Gli agenti condizionanti che contengono vitamine e proteine restituiscono il colore radioso, mentre i filtri proteggono i pigmenti dallo scolorimento del sole.

Cura dei capelli dopo il sole

Non basta prendersi cura dei capelli  mentre si prende sole, ma anche sotto la doccia. Gli shampoo e i balsami speciali curano delicatamente, saturando con umidità. Questi prodotti contengono anche oli naturali che restituiscono spessore e lucentezza e se le punte dei capelli lunghi sono danneggiate, lo spray ripara temporaneamente le biforcazioni e i capelli appaiono più sani. Dopo un’esposizione prolungata al sole, un taglio di capelli di 1 cm è utile per prevenire ulteriori sezioni e mantenere un aspetto sano.

Non solo i capelli

Molte persone pensano che i capelli proteggono il cuoio capelluto dai raggi del sole. Sfortunatamente, non è affatto così, anche il cuoio capelluto ha bisogno di una propria protezione UV. Gli stessi raggi UVB hanno energia sufficiente per provocare ustioni al cuoio capelluto. I prodotti SPF, che devono essere applicati direttamente sul cuoio capelluto, aiutano ad evitare tutte le conseguenze negative. Durante i mesi estivi, è necessario mangiare cibi ricchi di vitamine C ed E, oltre che di beta-carotene. Gli antiossidanti, neutralizzano i radicali liberi generati dalla luce solare intensa. Albicocche, uva, broccoli e spinaci sono particolarmente ricche di antiossidanti.