Prevenzione e lotta alle dipendenze, costituito in Prefettura l’Osservatorio Provinciale

Della Valle

REDAZIONE

Costituire un organismo provinciale permanente, sede comune di confronto fra tutti i soggetti istituzionali che, a vario titolo, si occupano delle dipendenze,  al fine di sviluppare e coordinare iniziative volte a prevenire lo sviluppo delle stesse ed a predisporre mirati percorsi di recupero di quanti le abbiano già sviluppate: è questo l’obiettivo del tavolo, riunitosi ieri presso il Palazzo del Governo, presieduto dal Prefetto di Isernia, dr.ssa Cinzia Guercio, cui hanno partecipato le Forze dell’Ordine, la Provincia di Isernia, i Sindaci e gli Assessori alle politiche sociali dei comuni di Isernia, Venafro e Agnone, i rappresentanti dell’Ufficio Scolastico, dell’ Asrem, il Presidente dell’Ordine dei medici chirurghi, il Presidente dell’Ordine dei farmacisti, i responsabili dei Ser.d. di Isernia e Venafro ed il Garante Regionale dei diritti delle persone. I rappresentanti dei suindicati Enti hanno sottoscritto il protocollo di intesa, costitutivo dell’Osservatorio provinciale sulle dipendenze che avrà sede presso questa Prefettura  in ragione delle sue funzioni di coordinamento delle amministrazioni periferiche dello Stato ed in virtù dei suoi costanti rapporti di proficua e leale collaborazione con le Autonomie locali. L’Osservatorio, che  nasce dall’esigenza di stabilire cosa esattamente si voglia / debba fare per prevenire ogni forma di dipendenza, di chi lo debba fare e di che ruolo abbiano i diversi attori del sistema, è stato fortemente voluto dal  Prefetto Cinzia Guercio, ben consapevole della necessità di riservare particolare attenzione all’abuso delle sostanze alcooliche e all’uso di sostanze stupefacenti, pericolose sia per i noti effetti sulla salute degli individui, sia per la loro crescente diffusione specie tra la popolazione giovanile. Si è  preso, quindi, atto che indicatori sempre più numerosi e precisi segnalano come siano in costante aumento le persone che, anche in questo territorio provinciale, arrivano a sviluppare varie forme di dipendenza, da sostanze psico-attive, dal web, dal gioco d’azzardo, che ne limitano, sensibilmente, la capacità di autodeterminazione, incidendo, pertanto, negativamente sulla possibilità di affrontare con serenità i personali progetti di vita familiare, sociale e lavorativa. L’ Osservatorio Provinciale sulle Dipendenzeriserverà maggiore attenzione alla popolazione giovanile, intervenendo tempestivamente per scongiurare il rischio di un precoce sviluppo di una o più forma di dipendenza, con l’obiettivo  di fornire una informazione per la prevenzione che parta dai dubbi dei ragazzi, dalla loro disinformazione, dalle loro costruzioni reazionali che giustificano l’uso di sostanze e, non ultimo, dalla necessità di affrontare una prima riflessione sulle cause o meglio gli ambiti nei quali essa si radica e si espande. Il progetto si propone di affrontare anche le altre dipendenze importanti quali il fumo, l’alcool, il cibo, il web e gioco d’azzardo, che colpiscono indistintamente, persone di ogni fascia d’età. I membri dell’Osservatorio forniranno tutte le informazioni in possesso attinenti la tematica di interesse onde consentire l’elaborazione di indagini conoscitive dei singoli fenomeni rilevanti e la predisposizione di nuovi, ulteriori settori di azione verso i quali indirizzare efficaci misure di intervento.

Della Valle

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com