Prevenire le truffe, continuano gli incontri dei Carabinieri nelle parrocchie

Attivamente 2

SAN PIETRO AVELLANA – Continuano gli incontri dei Carabinieri presso le parrocchie della provincia di Isernia, al fine di informare in particolare gli anziani, ritenute tra le vittime più vulnerabili, sui pericoli delle truffe e sui consigli di come evitarle. L’ultimo intervento in ordine di tempo si è tenuto presso la chiesa di S.S. Apostoli Pietro e Paolo, nel comune di San Pietro Avellana, dove il comandante della locale Stazione Carabinieri, Luogotenente Antonio Gasbarro, ha illustrato a circa una trentina di partecipanti, un vademecum, pubblicato di recente, quale valido supporto per evitare di rimanere vittime di raggiri di vario genere, e che è stato distribuito in copia a tutti i presenti. I consigli sono sempre gli stessi, vale a dire quelli di non aprire la porta di casa agli sconosciuti anche se si qualificano come appartenenti alle forze dell’ordine, avvocati o dichiarino di essere dipendenti di aziende di pubblica utilità (Enel, Inps, fornitura Gas, Telecom, etc.). Nessun Ente manda personale a casa per il pagamento in contanti di bollette o per rimborsi. E comunque in caso di dubbio non esitare a chiamare il numero di emergenza “112”, senza formulare alcun prefisso.

 

 

 

 

Attivamente 3

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli