Presunte firme di persone morte, così Italexit ha provato a presentarsi in Molise

Un’inchiesta di Fanpage.it ha acceso i riflettori sul partito di Paragone nella nostra regione

Presunte firme di persone defunte e numerose altre irregolarità sarebbero state commesse da Italexit in Molise. Lista che poi è stata esclusa nella nostra regione dalle elezioni del prossimo 25 settembre. E’ quanto rivelato da un’inchiesta di Fanpage.it che ha acceso i riflettori sulla situazione del partito fondato da Paragone in Molise.

Proprio il 21 agosto lo stesso Paragone si era recato in Molise per supervisionare alle ultime ore della raccolta firme e alla nostra testata aveva anche rilasciato un’intervista (L’INTERVISTA QUI)

«Tramite un controllo a campione sui moduli presentati per le liste della Camera, – si legge su Fanpage.it – che Fanpage.it ha potuto visionare nella loro interezza, abbiamo individuato tre casi in cui i firmatari risultano deceduti, prima del giorno in cui avrebbero dovuto compilare il documento necessario per le elezioni. Il primo caso è quello di un uomo morto il 31 luglio 2022; il secondo riguarda una persona deceduta il 19 aprile 2021; il terzo è quello di una signora venuta a mancare addirittura più di quattro anni fa, il primo di aprile 2018. Tutti e tre questi nominativi presentano delle firme, apposte nello spazio riservato, ma mancano dei certificati d’iscrizione alle liste elettorali.»

I PARTICOLARI NEL VIDEO IN ALTO DI FANPAGE.IT

In copertina Paragone a Termoli