Presentato Molise Folk Festival, 4 le tappe con la ”notte dell’integrazione” a Carpinone

Molise Folk Festival nasce dalla resilienza, come afferma Michele Castrilli (vedi intervista), dovuta alla pandemia che ha messo a dura prova le possibilità organizzative ed operative delle associazioni di volontariato. La voglia di poter continuare le attività che hanno contraddistinto da sempre gli scopi sociali di alcune organizzazioni molisane ha portato ad un intesa programmatica da cui è scaturito Molise Folk Festival, una rassegna di folklore internazionale che sotto il coordinamento del gruppo folk Ru Maccature di Carpinone vede la partecipazione dei Gruppi Folk: Compagnia d’arte Popolare di San Giuliano del Sannio, Pro Loco Longano e La P’cc’nera di Forlì del Sannio.
Tramite questa sinergia è stato possibile, anche quest’anno, far giungere in Molise compagini internazionali di folklore che daranno modo al pubblico molisano di conoscere usi e culture di popoli differenti e occasioni di confronto con quelle della nostra terra. Musiche, suoni, colori è l’incontro di tantissimi giovani sicuramente saranno un mezzo gioioso per veicolare importanti messaggi culturali, favorire la conoscenza dell’altro, e creare quei momenti di integrazione di cui, soprattutto in questo momento storico, abbiamo tutti bisogno. La Kermesse che vede il Patrocinio di importanti organizzazioni del settore, Italiane e Mondiali, quali la FITP – Federazione Italiana Tradizioni Popolari e IOV WORLD International Organization of Folk Art, oltre naturalmente a quello di comuni interessati, si svolgerà sotto in marchio di Molise Folk Festival dal 10 al 13 Agosto con il seguente programma:
10 Agosto – San Giuliano del Sannio – Rassegna “Incontri”
11 Agosto – Longano – Rassegna “Suoni d’Antico”
12 Agosto – Carpinone – “Notte dell’integrazione”
13 Agosto – Forli del Sannio – Rassegna “Forlinfolk”
Tre serate (San Giuliano del Sannio, Longano e Forli del Sannio) saranno dedicate alle esibizioni vere e proprie dei gruppi ospiti e dei gruppi locali ospitanti mentre la serata del 12 Agosto a Carpinone, che pure vedrà la presenza di tutti i gruppi folk stranieri partecipanti sarà dedicata all’incontro tra tutte le organizzazione coinvolte anche nell’organizzazione in quello spirito di integrazione che è tema dominante del progetto Molise Folk Festival. Centinaia di giovani in piazza si uniranno a tutti i molisani che vorranno partecipare per una notte di danze e canti nella piazza, trasformata nell’aia di una volta, che spazieranno da stage di danza africana, a quelli di musica popolare del centro sud fino ai ritmi moderni per quella che sarà anche un integrazione di generi
musicali. Gli artisti che si esibiranno nelle varie serate arriveranno da: Croazia, Kenya, Macedonia F. A. Oteks Folk, Romania, Italia, Sveta Nedelja Folk Ensemble, Rapala Dance Ensemble, Folklore ensemble Mostenirea-Zestrea Popoesti, Z’ sposa la zita – (Carpinone, Campochiaro, Forlì del Sannio, Longano), Gruppo musica popolare Etnica Ditirambo – Torre del Greco Dj Ferdinando Scarfato – Isernia.