Positivi al Covid violano la quarantena, coniugi denunciati dai Carabinieri

Mentre crescono i numeri dei contagi in Altomolise, in particolar modo ad Agnone, i Carabinieri del locale Comando Compagnia, come disposto dal Prefetto della Provincia di Isernia, Dr. Vincenzo Callea, hanno ulteriormente intensificato i servizi sul territorio per fornire una sempre maggiore incisività nei controlli, con particolare attenzione al puntuale rispetto delle disposizioni anti-Covid.  Solo nell’ultimo periodo, ancor prima che il dato dei contagi portasse alla cd “zona rossa”, sono state circa 50 le violazioni amministrative contestate dagli uomini in divisa per il mancato rispetto delle misure di contenimento emanate dalle Autorità nazionali e locali.  

Proprio nel corso di tali controlli i Carabinieri di Agnone hanno sorpreso due coniugi, riscontrati positivi al coronavirus, mentre si trovavano lontani dal proprio domicilio. Gli stessi dovranno ora rispondere di una denuncia all’ Autorità Giudiziaria per la violata quarantena. In questo momento difficile l’azione di vigilanza dei Carabinieri di Agnone continuerà con fermezza per fornire una risposta concreta ed incisiva per la tutela dei cittadini.