Politiche energetiche, Toma: “Serve una svolta con fonti alternative sostenibili”

Il governatore all’Adnkronos: “Il consumo elevato di gas in Molise è correlato al clima freddo che dura per gran parte dell’anno. Bisogna puntare sull’efficientamento energetico degli edifici”

Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, è intervenuto sui temi energetici, chiamato in causa dall’agenzia Adnkronos che lo ha interpellato sugli esiti di un report sulla spesa pubblica degli Enti locali, realizzato dalla Fondazione Gazzetta Amministrativa per conto della stessa Agenzia di stampa.

Per quanto riguarda il gas, il governatore, nel sottolineare come il consumo elevato in Molise sia correlato al clima freddo che caratterizza il territorio per gran parte dell’anno, ha auspicato il ricorso a fonti alternative sostenibili e all’efficientamento energetico nella costruzione e nella ristrutturazione degli edifici.

Sulla questione dei rincari delle bollette, pur apprezzando il recente decreto del Governo nazionale quale soluzione a breve temine, ha evidenziato la necessità che il Paese ripensi alle politiche energetiche concentrandosi su nucleare pulito, fotovoltaico, eolico.