Poietika chiude in bellezza, Steve McCurry: «Tornerò per fotografare il Molise»

Teatro Savoia preso d'assalto in occasione dell'ultima serata della kermesse culturale con un ospite d'eccezione

Venditti

CAMPOBASSO

In un Teatro Savoia stracolmo (ma le richieste pervenute alla Fondazione Molise Cultura sono state almeno il triplo), questa sera il fotografo americano giunto in Molise per chiudere la quarta edizione di Poietika Art Festival, ha declinato attraverso il suo racconto e le sue immagini la bellezza, tema che ha caratterizzato per tutta la stagione il festival diretto da Valentino Campo. Una serata che resterà negli annali della cultura e della fotografia della regione.

Sul palco Steve McCurry, accompagnato da Biba Giacchetti, ha esordito con il suo pensiero sulla bellezza: «Definire la bellezza è come definire l’armonia, ma nella bellezza ci sono anche immagini crude, pensiamo a Caravaggio o Goya. Se pensiamo al ritratto della ragazza afgana la bellezza la troviamo nei suoi occhi, su come la luce cade su quel volto».

 

Venditti

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli