Pnalm, stabile la popolazione di camosci

Incremento della specie sulla zona delle Mainarde

Omega Point

Stabile la popolazione di camosci nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, ma nella zona delle Mainarde molisane e laziale c’è un sostanziale incremento della specie. In totale sono 636 i camosci. Questi i dati che sono emersi dal monitoraggio 2018, attraverso cui annualmente viene monitorata la popolazione. Il conteggio avviene attraverso conteggi in simultanea, effettuati sia in estate che in autunno, lungo 34 percorsi ripetuti su due giornate consecutive. Per le operazioni sono stati impegnati oltre sessanta persone tra personale del servizio scientifico, guardiaparco, carabinieri forestali e volontari. Centodiciassette sono i nuovi nati, pari a un tasso di natalità del 18%, mentre il tasso di sopravvivenza al primo anno è stato del 67%. Numeri incoraggianti che lasciano ben sperare per il futuro e per la conservazione della specie nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Omega Point

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli