Picchia e minaccia la moglie

Attivamente 2

Sotto l’effetto dell’alcool aveva picchiato la moglie rivolgendole anche delle minacce verbali oltre ad aggressioni fisiche e prendendosela anche con la sorella della compagna. E’ questo l’ultimo episodio di violenza nei confronti della moglie che si è verificato sabato sera in un’abitazione di Campomarino dove la coppia viveva con il figlio minore e la cognata dell’uomo, un 36enne di origini bulgare.

Questa volta, però, l’uomo è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Termoli che hanno arrestato l’uomo in flagranza di reato. Il 36enne era già noto alle forze dell’ordine proprio per il suo atteggiamento aggressivo tra le mura di casa e per alcuni precedenti. Gli episodi di violenza si erano verificati anche davanti al figlio, quando ubriaco si scagliava contro la madre del bambino per futili motivi.

Dopo aver picchiato la moglie, l’uomo ha anche aggredito la cognata, intervenuta per aiutare la sorella ed evitare conseguenze peggiori. Per la moglie del 36enne sono state necessarie le cure del Pronto Soccorso del San Timoteo a cui si è rivolta insieme ai sanitari del 118 giunti nella sua abitazione a Campomarino dopo l’aggressione. Per l’uomo invece sono scattate le manette e si sono aperte le porte del penitenziario di Monte Arcano a Larino. Solo tre giorni fa un uomo di 32 anni di Termoli era stato fermato e denunciato dalla Polizia di Termoli per aver picchiato la compagna davanti alla figlioletta per avere i soldi con cui comprare la droga.

 

Attivamente 3

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli