Picchia la guardia giurata e prova a fuggire a piedi, arrestato dai carabinieri

Lo straniero una volta braccato avrebbe preso a pugni l'agente per poi tentare la fuga, dietro l'episodio forse un tentativo di furto

REDAZIONE TERMOLI

I contorni della vicenda sono ancora avvolti dal mistero. Momenti di caos quelli che si sono vissuti questo pomeriggio in via Madonna delle Grazie, non lontano dal semaforo di piazza del Papa a Termoli. Proprio lì i carabinieri hanno fermato un giovane straniero di colore dopo che lo stesso avrebbe picchiato una guardia giurata che lo stava rincorrendo. E’ accaduto tutto in una manciata di minuti e i contorni della vicenda sono ancora avvolti nel mistero. Stando a una prima ipotesi pare che il giovane avrebbe commesso un furto e sarebbe stato scoperto da una guardia giurata in servizio proprio nella zona. A quel punto l’agente della vigilanza privata avrebbe provato a fermarlo ma il giovane lo avrebbe colpito con dei pugni e si sarebbe dato alla fuga. Immediata è scattata la chiamata ai carabinieri che nel giro di pochi minuti hanno fermato la fuga del giovane e lo hanno portato in caserma. Il ragazzo avrebbe anche provato a reagire al fermo ma sarebbe stato bloccato e caricato sulla gazzella dell’Arma che poi lo ha trasferito presso la caserma di via Brasile mentre sul posto sono arrivati i rinforzi della Polizia. Le indagini continuano per accertare l’esatta dinamica dei fatti. Sul posto si è scatenato subito molto caos tanto che diversi residenti e commercianti sono scesi in strada per cercare di capire cosa stava accadendo. Alcuni testimoni raccontano di aver visto il giovane immigrato a petto nudo mentre veniva bloccato dai carabinieri e arrestato.