Pescatori intrappolati in Libia, il presidio di sensibilizzazione per il Governo Conte

Una manifestazione di protesta pacifica nata con l’obiettivo di sensibilizzare il Governo Conte nei confronti dei 18 pescatori siciliani che sono detenuti in Libia. A scendere in piazza, al porto di Termoli, sono stati i rappresentanti di Fratelli d’Italia con bandiere e manifesti per un presidio di sensibilizzazione. Secondo i rappresentanti del partito di Giorgia Meloni, il Governo Conte non starebbe facendo abbastanza per riportare in Patria i marinai, di qui la necessità di un segnale forte, come le sirene dei pescherecci che sono riecheggiate in tutto il porto alle 11.30.