Per Toti, presidente della Liguria, in Molise non c’è il mare (VIDEO)

Il Molise? Non ha spiaggia né mare. E’ la gaffe fatta dal Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, nel corso della trasmissione “Dritto e Rovescio” in onda su Rete4. Per Toti riaprire le spiagge in Molise significa permettere a poche persone di recarsi «su una spiaggia di un fiumiciattolo o di un lago». Una gaffe in pieno stile che non è passata inosservata tanto da diventare virale su Twitter e da riuscire a far balzare il Molise tra gli argomenti di tendenza del social con l’uccellino nella mattinata di oggi, 1 maggio. Sotto la lente la fase 2 dell’emergenza Covid-19 e la “fuga in avanti” del Governatore del Molise, Donato Toma, che appena nella giornata di ieri, 30 aprile, aveva annunciato la volontà di riaprire bar, ristoranti ed attività commerciali da subito e di “blindare” il Molise obbligando la quarantena a chiunque arrivasse da fuori regione (qui l’articolo).

Toti, dimenticando totalmente che il Molise affaccia sul mare, secondo quanto riporta in un articolo ilpost.it, parlando della richiesta fatta dalla sua regione e dalle altre governate dal centrodestra di avere più autonomia nella fase 2, ha messo in evidenza quanto le riaperture debbano avvenire sulla base delle specificità di ogni regione, non solo epidemiologiche ma anche geografiche aggiungendo che, ad esempio, riaprire le spiagge in Liguria sarebbe un problema perché potrebbe creare assembramenti mentre non lo sarebbe in Molise. «Se io apro le spiagge produco un effetto massa di sicuro – ha affermato Toti – cosa che non faccio se le apre il mio amico Toma del Molise, produrrà forse qualche persona che va sulla spiaggia di un fiumiciattolo o di un lago. Quindi siccome le regioni dell’Italia sono diverse, vogliamo tenere conto delle esigenze diverse?». E magari tenere conto anche della geografia, visto che anche il Molise affaccia su un mare meraviglioso come l’Adriatico.