Pendolari ammassati nei vagoni, la storia si ripete

Roma-Campobasso da terzo mondo per i cittadini che tornano in Molise per le festività

La storia si ripete. Come ogni santissima festa. E’ la storia, triste, dei pendolari molisani. Di tutti quei cittadini che vivono fuori dai confini regionali e che per le festività tornano nella loro amata terra. Passeggeri stipati, ammassati l’uno sull’altro, seduti sugli scalini e, ovviamente, in piedi. A rischio l’incolumità degli stessi passeggeri costretti, loro malgrado, a viaggi della speranza. Situazione, quella appena descritta, che si è verificata (come si evince dalla foto della pagina Facebook “Il binario 20 bis) ieri mattina sul Roma-Campobasso delle 9 e sulla stessa tratta, dalla Capitale al capoluogo di regione, del pomeriggio. Ma ormai tali situazioni, da terzo mondo, non fanno nemmeno più notizia.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com