Pedalare per la pace e per città green: “Bicincittà” torna domenica a Campobasso e Ferrazzano

A Campobasso si farà meta al borgo di Ferrazzano per Bicincittà, manifestazione nazionale Uisp che vivrà la sua giornata centrale domenica prossima, 15 maggio, in 41 città, vestendo i colori arcobaleno della pace e quelli green per città più vivibili, dopo due anni di interruzione.

La carovana festosa di Bicincittà è pronta ad invadere strade e piazze di tutta Italia per chiedere aria pulita, rispetto per l’ambiente, sicurezza per chi usa le due ruote per spostarsi. Saranno una quarantina le città che saliranno in sella domenica 15 maggio, con una coda di iniziative che arriverà sino a settembre.

Bicincittà sceglie la lentezza, come illustra bene l’immagine ufficiale di quest’anno creata dal grafico Andrea Dreini, e sceglie la via più lunga, quella che permette di guardarsi intorno ed apprezzare le bellezze artistiche del nostro Paese. Per questo, protagonisti di questa Bicincittà 2022 saranno i Borghi antichi, la loro riscoperta, le loro tradizioni culturali ed enogastronomiche.

Bicincittà non è una gara ma un modo per stare insieme attraverso la bici; percorsi urbani o parchi, distanze variabili su itinerari semplici ed adatti a tutti. I ritrovi fissati solitamente nel centro storico delle città, dove si parte tutti insieme a velocità controllata, in molti casi si toccano luoghi simbolici, artistici, storici. Poi si fa festa, ristori ed esibizioni di vario genere ad allietare la giornata dove i valori di Bicincittà si incrociano con urgenze e tematiche sociali individuate territorialmente.

Bicincittà 2022 è sostenuta a livello nazionale da Marsh, broker leader nell’assicurazione sportiva. Infatti la sicurezza dei ciclisti è uno dei valori fondanti della manifestazione che si traduce anche nella possibilità di fornire ai praticanti su due ruote e alle asd e società sportive, servizi specifici e personalizzati di assicurazione.