Parlare bene per stare meglio

di Luigi Castellitto

Potere della parola. Gli adolescenti con scarsa capacità di linguaggio soffrono di sintomi depressivi maggiormente marcati rispetto agli altri, e hanno più grosse probabilità di sviluppare patologie psichiatriche serie da adulti.
Proprio durante l’adolescenza, in quanto momento estremamente delicato, è fondamentale valutare tutti i fattori di rischio per la salute mentale. Uno di questi è proprio la scarsa abilità linguistica, come confermano studi sperimentali effettuati tramite questionari utili a valutare diversi fattori e in paesi a basso reddito medio
È stato dimostrato che nei giovani con abilità linguistica carente o affetti da disturbi evolutivi specifici della parola e del linguaggio (DLD, Developmental Language Disorder), sono più frequenti sintomi tipicamente depressivi quali irritabilità, ansia, pesante assenza di motivazione, nonché bassa autostima, compresa quella relativa al proprio aspetto fisico. Si riscontrano, inoltre, problemi da deficit di attenzione, il cosiddetto ADHD, attention deficit hyperactivity disorder.
Al contrario, migliori capacità linguistiche sembrano decisamente in qualche modo scongiurare la presenza o il perdurare di questo tipo di disturbi.
Da questo si deduce che è un bene potenziare l’offerta formativa sulla tematica trattante il linguaggio, nelle scuole e nel sociale, in tutti i contesti, ma in particolare in quelli disagiati.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com