“Paccofree”, in 13 condannati per spaccio di droga in carcere

Ieri la sentenza emessa dal Gup. Una persona assolta. L’indagine portata avanti da Carabinieri e Penitenziaria

AIL – banner 3×1

REDAZIONE

Tredici persone condannate con pene che vanno da 1 anno e 2 mesi a 3 anni e 8 mesi. E’ questa la decisione
del Gup del tribunale di Larino che ieri ha condannato i tredici imputati nell’ambito di “Paccofree” l’operazione
condotta dai carabinieri della compagnia di Larino, dalla Polizia Penitenziaria e dalla Procura frentana che
qualche mese fa sgominarono una attività di spaccio della droga all’interno del carcere di Larino. Il giudice per
le udienze preliminari al termine del rito abbreviato ha quindi condannato i 13 imputati mentre solo 1 persona è
stata assolta. L’operazione fece molto scalpore all’epoca. Stando alle indagini condotte dalla Penitenziaria e dai
Carabinieri gli imputati avrebbero escogitato fantasiosi metodi per far entrare la droga in carcere nascondendola
nei cibi precotti, negli stick dei deodoranti, nelle suole delle scarpe e persino nei plichi di cartone usati per gli
imballaggi che venivano poi gettati e recuperati dai detenuti coinvolti accusati a vario titolo di detenzione ai fini
di spaccio di sostanze stupefacenti. L’attività di vendita della droga sarebbe andata avanti per lungo tempo e
sarebbe stata “aiutata” anche dalle madri e dalle fidanzate dei detenuti.

AIL – banner 3×1

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli