Ospedali molisani in crisi, nasce il Comitato dei Sanitari

Dopo tanti comitati e associazioni in difesa della sanità pubblica molisana, arriva una risposta anche dall’interno degli ospedali e, in particolare, dai sanitari impegnati nei diversi presidi ospedalieri della nostra regione.

L’idea porta la firma di Nicola Zagaria, anestesista al Veneziale, che ha anche dato vita ad un gruppo su Facebook dal nome “Comitato dei sanitari”.

Così il dottor Zagaria spiga la sua iniziativa: “Dopo diversi precedenti tentativi di aggregazione in comitati, nasce l’idea di un nuovo comitato più incisivo, più propulsivo, più specifico e trasversale.

Nasce la proposta di un comitato di addetti ai lavori. Nasce il comitato che coinvolge tutte le figure professionali, dai medici agli infermieri, esteso a tutti protagonisti che operano in campo socio – sanitario e parasanitario, a qualsiasi livello, compresi anche farmacisti, biologi, ostetrici, fisioterapisti, osteopati, tecnici e addetti a incarichi collaterali, nessuno escluso; dalle strutture ospedaliere al territorio; dalla assistenza di base alla specialistica.

È il momento di unire le forze e generare risposte ai cittadini ed ai pazienti. È il momento di strutturare, con una modalità innovativa e significativa, l’approccio alla promozione di una sanità valida e funzionale in ogni ambito, campo e aspetto, soprattuto in una regione carente come il Molise.

Liddove le risposte della politica tardano sistematicamente e da troppo tempo a pervenire e concretamente ad essere efficaci ed efficienti. Laddove, tuttavia, è ancora possibile ricostruire una sanità di riferimento e sviluppare un modello di valore rispetto alle realtà confinanti.

Al di là delle appartenenze, degli interessi, dei sindacalismi e dei ruoli, soprattutto a difesa della sanità pubblica che soffre prevalentemente.

È il momento di agire e raccogliere le istanze professionali relative alle problematiche del vissuto quotidiano e porle su di un tavolo comune di confronto e di condivisione ricercando le soluzioni migliorative con estrema urgenza.

È il momento di farsi protagonista e catalizzare un cambiamento di visione ed una riorganizzazione integrata della sanità, che divenga interlocutore delle più corrette possibilità di potenziare, ma non differire, la grave e deficitaria situazione attuale.

È il momento dell’impegno dei professionisti della sanità a tutti i livelli. Sarà dedicata una sezione ad una componente civica, per cui l’invito è aperto a tutti. Iscriviti. Partecipa. Aderisci”.

Nicola Zagaria invita tutti gli operatori sanitari interessati alla sua iniziativa a contattarlo telefonicamente al 3473071650 oppure via mail, scrivendo a zagarianicola@inwind.it.