Ortopedia al San Timoteo, manca il personale. Stop ai ricoveri ordinari ed urgenti

Fino al prossimo 12 dicembre il reparto di Ortopedia del San Timoteo di Termoli non potrà sopperire ai ricoveri ordinari ed urgenti per la grave carenza di personale. E’ quanto comunicato dal direttore facente funzioni Gagliardi ai vertici dell’Asrem.

Il blocco dei ricoveri ordinari ed urgenti a causa della carenza del personale porta all’impossibilità di “garantire la sicurezza dei ricoverati. Al momento – si legge nella comunicazione – è in servizio un solo medico, assente per usufruire del periodo di riposo biologico.

Stante tali notevoli difficoltà non saranno accettati ricoveri fino al 12 dicembre 2022 ed ogni ulteriore patologia tramautologica chirurgica dovrà essere trasferita presso altri presidi ospedalieri. Saranno garantite le emergenze urgenze”.

Si tratta di una nuova tegola sul San Timoteo dopo la bella notizia della riapertura h24 del reparto di Emodinamica.

Sulla questione è intervenuto in un post su Facebook anche Vincenzo Iacovino: “La misura è stracolma. Ennesima interruzione di pubblico servizio nel silenzio di tutti. I termolesi non hanno più cure sanitarie. Un reparto rimane con un solo medico ed il responsabile è costretto a chiuderlo temporaneamente.

I sindaci del basso Molise e i consiglieri comunali vadano subito in Procura a Larino a sporgere denuncia e invochino la risoluzione immediata dell’incarico con il Dg. Il commissario-presidente della Giunta regionale e il sub-commissario mostrino un atto di coraggio e licenzino immediatamente il Dg Asrem”.