Ortis: «Lavorare in silenzio per fronteggiare uno dei momenti più difficili della nostra storia»

Il senatore 5 Stelle: «Ora più che mai non è il momento di divisioni e personalismi»

Ora più che mai, non è il momento di divisioni e personalismi, ma di lavorare in silenzio per fronteggiare uno dei momenti più difficili della nostra storia.

Lo afferma il portavoce al Senato del MoVimento 5 Stelle, Fabrizio Ortis, dopo le ultime misure straordinarie varate dal Presidente del Consiglio dei ministri Conte per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

«In questi giorni sto ricevendo tanti messaggi da cittadini preoccupati in cerca di informazioni – spiega il senatore – Sono e sarò totalmente disponibile nel rispondere alle vostre domande. Sappiate però, che il governo e le istituzioni stanno lavorando nella massima trasparenza. Potete trovare le relative informazioni, nel dettaglio, sui siti dei Ministeri e sui canali ufficiali. Lì troverete anche i bollettini della Protezione Civile, che aggiornano in tempo reale sulla mappa del contagio.

È il momento di dimostrare che grande popolo siamo – continua Ortis – di essere solidali, fare comunità ed essere uniti. Non lasciamoci andare alle polemiche o al complottismo e non facciamoci ingannare dalle “sirene”, che in questo momento cercano di approfittare dei cittadini, di acchiappare consensi, criticando ingiustamente l’operato del Governo. Posso assicurarvi che il Governo, insieme alle Regioni, agli staff tecnici e alla Protezione Civile, sta facendo tutto quanto in suo potere per uscire fuori da questa emergenza.

Sono rientrato da pochissimo da Roma – ancora Ortis – dove tutti abbiamo votato all’unanimità lo sforamento del deficit in maniera responsabile, atteggiamento che dovrebbe tenere chiunque abbia ruoli istituzionali. Ci stiamo attrezzando per continuare i lavori nella massima sicurezza, nell’interesse generale. Chiudo ringraziando di cuore tutti gli operatori sanitari e tutte le persone che stanno lavorando in prima linea, per contenere la diffusione del #Coronavirus e per aiutare i malati e le persone più fragili. Grazie da parte mia e di tutti noi. Ognuno di noi – conclude il portavoce del M5S – deve fare la sua parte. #andràtuttobene».

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com