Ordigno esplode in un condominio, atto intimidatorio a Difesa Grande

Avrebbe potuto avere delle conseguenze ben più gravi l’esplosione che si è verificata nella notte tra venerdì e sabato all’interno di un condominio di Difesa Grande. Tutto è accaduto in una manciata di minuti attorno alle 2.30 della notte quando un ordigno è esploso in via delle Mimose, davanti alla porta di un appartamento che si trova al quinto piano del condominio. Inizialmente il boato aveva fatto pensare ad una fuga di gas ma immediatamente si è appurato che si trattasse di un ordigno intimidatorio che fortunatamente non ha procurato danni alle persone ma solo vetri in frantumi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti del Commissariato oltre alla Misericordia e al 118. Sono state avviate le indagini tese ad accertare i motivi alla base del gesto che, come detto, avrebbe potuto avere delle conseguenze nel più gravi.