“Oratino Mac”, il via stasera con Enrico Ruggieri

Prende il via stasera, giovedì 8 agosto 2019, l’attesa kermesse musicale ‘Oratino MAC’, evento nato da un’idea dell’amministrazione comunale di Oratino, supportata dall’assessorato alla Cultura della Regione Molise col brand ‘Turismo è Cultura’. Direzione artistica affidata al musicista molisano Simone Sala, 37enne pianista dalla grande esperienza a livello nazionale e internazionale. Saranno tre serate di Musica, Arte e Cultura di qualità in piazza Giordano a Oratino, da stasera a sabato 10 agosto. Si parte, dunque, alle 21.30 di questa sera con il concerto di Giacomo Deiana, compositore cagliaritano, il quale precederà sul palco Enrico Ruggieri. Deiana è un cantautore e musicista sardo. Non vedente, è il protagonista di un album che sta avendo successo. La serata rappresenta anche l’unica data in cui il concerto di Enrico Ruggeri sarà preceduto da un altro momento musicale.

Ruggeri è cantautore, scrittore, conduttore televisivo e conduttore radiofonico italiano, vincitore di due edizioni del Festival di Sanremo, nel 1987 e nel 1993. Durante lo spettacolo, i brani del nuovo album ’Alma’, oltre a quelli storici del repertorio di Ruggeri, che affonda le radici nel punk, in bilico tra rock e synth pop senza mai rinunciare alla melodia. Alla conclusione del tour, Enrico Ruggeri sarà impegnato nell’ennesima esperienza della sua vita professionale: da settembre, infatti, condurrà il sabato sera un nuovo programma su Rai1. «Siamo pronti per le tre serate durante le quali si accenderanno i riflettori su Oratino – ha affermato il direttore artistico Simone Sala – Un lavoro di squadra che ci ha visti realizzare qualcosa di straordinario in pochissimo tempo. Il grazie va alla lungimiranza del sindaco De Socio e dell’amministrazione comunale di Oratino, Comune tra i Borghi più belli d’Italia, che, grazie a eventi di questo tipo, può mostrare tutta la sua bellezza e potenzialità. Aspettiamo gli amanti della buona musica e della cultura – l’invito del musicista molisano – per una tre giorni all’insegna anche dell’enogastronomia tipica locale».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com