Operazione “Alcatraz”, droga anche nel passeggino

D'Angelo: «In Molise si consumano 2-4 chili di cocaina e 6-8 di hashish al mese»

Conferenza stampa presso l’aula magna della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato “G. Rivera” questa mattina, alla presenza anche dei corsisti allievi vice ispettori che stanno facendo la formazione presso la Scuola, inerente l’operazione “Alcatraz” di questa notte che ha portato all’ennesimo colpo allo spaccio di stupefacenti nel capoluogo e in alcuni paesi dell’hinterland.

Sono state eseguite sette ordinanze cautelari personali e, in particolare, due custodie cautelari in carcere per due donne di cui una utilizzava il passeggino con il bambino per trasportare la droga, una agli arresti domiciliari, due divieti di dimora nella regione Molise e due obblighi di dimora. Le misure sono state emesse dal Gip del Tribunale di Campobasso Teresina Pepe su richiesta della locale Procura per reati inerenti il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Con la stessa ordinanza è stato disposto il sequestro preventivo delle somme, provento dell’attività di spaccio, nei confronti di uno dei principali indagati per complessivi 44.000 euro circa. L’attività di indagine della locale Squadra Mobile del dott. Raffaele Iasi ha consentito di acquisire elementi tesi a confermare l’ipotesi investigativa e di ricostruire il complesso delle attività criminose poste in essere da persone riconducibili ad un unico nucleo familiare – cocaina, eroina, hashish, marijuana, metadone e suboxone le sostanze sequestrate – realizzate attraverso l’instaurazione di un sodalizio criminoso con altri soggetti locali tra cui anche un ex dipendente della locale Università degli Studi che fungeva da corriere. Nel corso dell’attività sono state documentate circa 400 cessioni di stupefacente per un totale di 2500 dosi.

Alle 7 misure personali disposte dal Gip devono aggiungersi 19 perquisizioni locali eseguite a Campobasso, Toro, Mirabello Sannitico, San Severo e Giugliano in Campania che portano a circa 50 il totale delle perquisizioni personali, locali, veicolari complessive, con il sequestro di 4 autoveicoli.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli