«Onore al Commendatore Antonino Vacca»

La lettera a nome di tutti dipendenti del Gruppo Vacca

«Caro Commenda, siamo qui per darti un ultimo saluto ed abbracciare la tua famiglia. Hai lasciato la tua impronta, nella tua amata ISERNIA e in tutti noi dipendenti del Gruppo, con la tua visione del futuro e la tua capacità di cambiare la prospettiva, verso lo sviluppo della tua città. Tue sono le scelte che hanno permesso la costruzione di strade, viadotti, ferrovie , palazzi in questa città, e noi abbiamo solo contribuito. Ogni tuo problema da risolvere, è stato un nostro problema. Ogni tuo risultato è stato un nostro orgoglio. Sei stato un uomo colto e curioso, intelligente, attento e dialogante, sempre fedele ai tuoi principi ed hai sempre messo in primo piano le persone e le imprese del Gruppo. Ti sei sempre adoperato per trovare le soluzioni ai problemi e per migliorane le condizioni: hai tradotto quei valori popolari in modi di fare semplici e quotidiani, e non sei stato solo Presidente, ma anche Padre, Nonno, Zio, Fratello, perché hai impresso una direzione alle tue aziende e alla tua famiglia. Sei stato molto stimato e un vero Protagonista della Tua Storia Commendatore, ,hai trasmesso valori importanti a tutti noi sia nel lavoro che nella nostra vita privata. La tua vita è stata frutto delle tue capacità personali: intelligenza, confronto e mediazione ed attento conoscitore dell’animo umano. Per tutti noi sei stato il COMMENDA, come figura e come persona, e per questo voglio esprimerti la gratitudine e la riconoscenza da parte mia e di tutti i dipendenti del GRUPPO con un immenso applauso».

Ing. Giuseppina Fiacchino (Responsabile degli Stabilimenti)