Olympia Agnonese, manita al Giulianova

O.AGNONESE-GIULIANOVA 5-0

OLYMPIA AGNONESE: Mancino, Pifano, Di Ronza, Di Lollo, Chiochia (72? D?Ambrosio), Cossu, Conte (60? Lezcano), Acampora, Marolda, Jallow , Guida (68? Faggiano). All.: Paolucci.

C. GIULIANOVA: Ursini, Cichetti, Sborgia (46? Ranieri), A: Gasparotto, Ferrante, Marini (50? Ndiaye), Silvestri, Vita, Di Stefano (46? De Iorio), Giampaolo, Marzucco. All.: Giorgini.

ARBITRO: Sig. Foresta di Nola.

MARCATORI: 18? e 65? Marolda, 20? e 52? Jallow, 50? Guida.

NOTE: Spettatori circa 700, con una cinquantina provenienti da Giulianova. Ammonito Chiochia.

di Marco Fusco

Marolda-Jallow-Guida: ? questa la nuova faccia dell?Agnone. Marolda fa il Florenzi della situazione e si inventa il classico gol della domenica, con una conclusione da distanza siderale che ha sorpreso Ursini. Gol pensatissimo dell?attaccante granata che ha incanalato il match sui giusti binari. Un sinistro devastante. Ma prima della prodezza di Marolda spazio ancora per gli episodi dubbi a danno del team di Paolucci. Minuto 16 Conte disegna una parabola perfetta in area per il colpo di testa vincente di Cossu, ma il collaboratore dell?arbitro alza la bandierina tra le vibranti proteste dei molisani. Un fuorigioco millimetrico a quanto pare. Ma poi Marolda, come abbiamo detto, ha rimesso le cose a posto ?uccellando? il portiere ospite dopo appena un giro di lancette dal gol annullato a Cossu. Non si ferma l?Agnone e al minuto 20 Marolda scatenato sull?out sinistro di attacco, crossa al bacio per l?inserimento di Jallow che di testa batte ancora Ursini. Dopo 20 minuti di gioco Agnonese 2 Giulianova 0. Reazione della squadra di Giorgini: minuto 22 palo di Ferrante. Il suo tiro sporcato da Mancino, dall?angolo pericolo con la conclusione di Di Stefano che manca la porta per questioni di centimetri. Ma la squadra di Paolucci riprende le redini del gioco e costruisce due limpide palle gol: minuto 32 Guida costringe Ursini alla deviazione in angolo. Sul susseguente calcio d?angolo battuto sontuosamente da Acampora, Cossu di testa manca il bersaglio di poco a portiere battuto. Primo tempo perfetto di capitan Pifano e compagni. Devastante a sinistra Guida, classe 1998. Giulianova veramente poca cosa. Sinfonia Marolda ? Jallow. Paolucci deve rinunciare a capitan Litterio, mentre manda in panchina Lezcano e in difesa mette insieme Cossu-Chiochia. Ripresa. Mister Giorgini mescola le carte: fuori gli evanescenti Sborgia, Di Stefano, dentro Ranieri e De Iorio. Ma ? subito Guida-Spettacolo! Jallow se ne va supera tutto e tutti e mette Guida nelle condizioni di non sbagliare praticamente a porta vuota. Nemmeno il tempo di gioire che arriva il quarto gol. Minuto 52 Conte taglia magnificamente il campo con una diagonale perfetta per lo scatto di Jallow che supera Ursini in uscita e deposita comodamente in rete il suo secondo sigillo di giornata. Attacco stellare: Marolda- Jallow-Guida! Giulianova frastornata, messa a tappeto dalla veemenza dei granata, capaci di tramortire gli avversari con tanto gioco e applicazione tattica. Minuto 65 Acampora ancora lui ispira la manovra agnonese con un lancio millimetrico per Conte che entra in area e di sinistro sfiora l?incrocio dei pali. Partita oramai acquisita per Guida e soci, si gioca solo per la storia. Paolucci manda in campo Lezcano e richiama Conte, uno dei migliori in campo. Minuto 65 Di Lollo servito da Acampora mette al centro per Marolda che con un destro sporco supera l?incerto Ursini per il 5 a 0. Accademia fino alla fine con i tentativi a ripetizione di Acampora, Lezcano, Jallow e di Lollo. Conclusioni: primi tre punti salvezza per Paolucci e company. Un roboante 5 a 0 finale che per? non deve far perdere la testa a Jallow e soci. Mister Paolucci ? navigato su queste cose e sicuramente sapr? catechizzare a meglio i suoi ragazzi.