Non dava notizie dal mattino, 90enne ritrovato ieri notte

Allertati Carabinieri, Vigili del Fuoco e uomini del Cnsas con cani molecolari. Intorno alle 23 il ritrovamento

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) è stato allertato ieri pomeriggio dalla Prefettura di Campobasso a seguito della scomparsa di un uomo, C.F., di 90 anni a San Polo Matese.

Dalle prime informazioni la persona si sarebbe allontanata da casa ieri mattina senza dare più sue notizie. L’anziano vive con la moglie che, non vedendolo rientrare per ora di pranzo ne ha denunciato la scomparsa ai Carabinieri di Bojano i quali hanno attivato la macchina dei soccorsi.

Due squadre del CNSAS, in coordinamento con Carabinieri, Vigili del Fuoco, la Prefettura di Campobasso e la Centrale Operativa del 118, sono prontamente partite alla volta di San Polo Matese per la pianificazione delle operazioni di ricerca a partire dal punto di ultimo avvistamento in base alle informazioni raccolte dalle autorità competenti.

È stato utilizzato per le ricerche un cane molecolare in dotazione al CNSAS, al quale sono stati fatti annusare alcuni indumenti opportunamente reperiti nell’abitazione dell’anziano scomparso. Su tutto il territorio nazionale, attualmente, sono solo quindici i cani molecolari, ed uno di questi è operativo in Molise.

Intorno alle 23, mentre le operazioni di ricerca erano ancora in corso, un abitante del luogo, avendo sentito dalla sua abitazione alcuni lamenti provenire da un sentiero adiacente la strada, ne ha dato notizia ai Carabinieri. Tutti i soccorritori si sono recati presso il punto indicato dove hanno rinvenuto l’anziano visibilmente provato, ma in discrete condizioni di salute. La persona è stata quindi affidata alle cure dei sanitari del 118 di Bojano.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com