Non accetta la fine della relazione e la perseguita, disposto il divieto di avvicinamento

La Vespa

Nei giorni scorsi la Squadra Mobile ha eseguito una misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa e ai luoghi da lei frequentati, emesso dal G.I.P. del Tribunale di Campobasso su richiesta del Procuratore della Repubblica dott. Nicola D’Angelo, a carico di D. R. N., campobassano di anni 46.

L’indagine è scaturita dalla denuncia dell’ex convivente dell’uomo, che ha raccontato agli investigatori i comportamenti persecutori posti in essere dall’indagato, il quale, non accettando la fine della relazione sentimentale, aveva cominciato a seguirla negli spostamenti quotidiani, sostando anche nei pressi della sua abitazione e del posto di lavoro, per controllare l’orario d’ingresso e di uscita, nonché le sue eventuali nuove frequentazioni.

 

La Vespa

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli